Gli Itinerari Enogastronomici e i Prodotti Tipici

GLI ITINERARI ENOGASTRONOMICI E I PRODOTTI TIPICI

Paste
La tradizione abruzzese è ricca di diverse paste fresche. Le più caratteristiche sono i maccheroni alla chitarra, gli gnocchi di patate, gli “strozzapreti”, i tagliolini (sottili tagliatelle, ottime con i brodi di carne), le taccuzzelle (ottime per i minestroni vegetali e per la pasta e fagioli), gli spaghetti aglio, olio e peperoncino e quelli all’amatriciana (dal nome dell’omonima città ai confini fra Abruzzo e Lazio). I condimenti più adatti sono il sugo di castrato e il ragù, anche di salsiccia. Nel teramano sono caratteristiche le “scrippelle”, crepes rustiche servite “m’busse” (bagnate, cioè in brodo) o usate per preparare sformati, conditi con poco ragù, e farciti di fegatini di pollo, polpettine, uova sode e pecorino fresco. Fra i piatti da provare c’é sicuramente la polenta di Pettorano: è possibile assaggiarla in occasione dell’omonima sagra che si svolge in paese nel mese di dicembre.

Carni
Da secoli l’animale d’allevamento più diffuso in Abruzzo è la pecora. Quindi sono nati numerosi piatti a base di carne d’agnello, cotta lentamente al “cotture” o alla brace. Particolarmente gustosi sono gli arrosticini, piccoli spiedini d’agnello, da accompagnare con bruschetta o zampanella e del buon Montepulciano. Non manca però anche la classica porchetta, sempre presente in feste e sagre di paese. Un altro piatto caratteristico è il capretto (o l’agnello) “cace e ove”, particolarmente gustoso e saporito. Fra i piatti tradizionali e ormai quasi scomparsi ci sono anche il piccione e le lumache arrosto.

Pesce
Il pesce dell’Adriatico viene cucinato nei tre classici “brodetti” di Giulianova (o alla giuliese), Pescara e Vasto. Si tratta di intingoli, cotti nel tegame di coccio naturalmente, con pomodoro fresco e numerosi aromi, fra cui l’immancabile peperoncino piccante, da noi abruzzesi sempre preferito al pepe. Fra i piatti dimenticati della Valle Peligna (Prezza in particolare) ho invece scoperto la “capece”: si tratta della razza fritta e poi conservata in tini di legno sotto aceto e zafferano. Rinomati e ancora cucinati in molti ristoranti, ti consiglio di gustare i prelibati gamberi di fiume di Bussi sul Tirino.

Prodotti tipici in Abruzzo, una regione che offre moltissimi prodotti tipici, il pecorino, il vino Trebbiano, lo zafferano ed il tartufo sono quattro prelibatezze che vale assolutamente la pena di provare quando ci si reca per vacanza in Abruzzo!

Il pecorino d’Abruzzo
Tra i prodotti tipici d’Abruzzo ricordiamo il celebre pecorino, ottimo formaggio prodotto con latte intero di pecora, più ovviamente il caglio ed il sale. A molti piace accompagnato ad un buon bicchiere di vino, a fine pasto o come aperitivo, a molti altri piace invece grattugiato sulla pasta.

Il Trebbiano d’Abruzzo                                                                                                                                                                                                                           Un altro dei famosi prodotti tipici d’Abruzzo è il Trebbiano, un vino doc che viene prodotto in tre province della regione, ossia Teramo, Pescara e L’Aquila. Per ciò che concerne i vitigni con i quali lo si produce, pensiamo al trebbiamo toscano ed al bombino bianco. Si tratta di un vino bianco ideale per accompagnare carni bianche ma anche piatti di pasta in bianco.

Lo zafferano di Navelli
Nella zona di Navelli, in provincia de L’Aquila, vi sono ampie ed estese coltivazioni di zafferano. Lo zafferano prodotto nella piana di Navelli viene giustamente considerato il più pregiato zafferano al mondo. Lo zafferano è una pianta molto antica, giunta in Italia dal Medio Oriente nel Medio Evo, epoca in cui lo si utilizzava più per scopi medici che gastronomici.

Il tartufo di Quadri
In provincia di Chieti troviamo la famosa città del tartufo, dove è possibile degustare ottimi tartufi freschi e conservati. Perché distinguiamo tra tartufi freschi e tartufi conservati? Perché forse non tutti sanno che anche il tartufo ha una sua stagionalità: il tartufo bianco pregiato è in stagione nei mesi di ottobre, novembre e dicembre; il tartufo bianchetto da metà gennaio a fine aprile; il tartufo nero estivo, chiamato anche scorsone, da maggio a fine anno; infine, il tartufo nero uncinato da dicembre alla metà di marzo.

 

arrosticini enogastronomia enogastronomia (1) Il-brodetto lupesc

 

ROUTES WINE AND TYPICAL PRODUCTS

Pastes
The tradition of Abruzzo is full of different fresh pastas. Most features are the macaroni on guitar, potato gnocchi, the “Strozzapreti”, noodles (thin noodles, excellent with meat broth), the taccuzzelle (great for soups and vegetable pasta and beans), the spaghetti with garlic, oil and chili and those amatriciana (named named town on the border between Abruzzo and Lazio). The condiments are the most suitable mutton sauce and the sauce, even sausage. In Teramo are the characteristics “scrippelle”, crepes served rustic “m’busse” (wet, that is in broth) or used to prepare pies, seasoned with a little sauce, and stuffed chicken liver, meatballs, boiled eggs and fresh pecorino. Among the dishes to try there definitely polenta Pettorano: you can taste it at the homonymous festival that takes place in the country in December.

Meat
For centuries the animal breeding widespread in Abruzzo is the sheep. Thus they were born many dishes of lamb, cooked slowly “cooking” or barbecued. Especially tasty are the kebabs, small skewers of lamb, served with bruschetta or zampanella and good Montepulciano. Not missing even the classic pork, always present in parties and festivals in the country. Another characteristic dish is the kid (or lamb) “cient and where” especially tasty and flavorful. Among the traditional dishes and almost disappeared, there are also the roast pigeon and snails.

Fish
The Adriatic fish is cooked in three classic “soups” of Giulianova (or giuliese), Pescara and Vasto. It is gravies, cooked in the crock of course, with fresh tomato and several herbs, including the ubiquitous chilli pepper, from Abruzzo we always preferred to pepper. Among the forgotten dishes of the Valle Peligna (Prezza in particular) I instead discovered the “capece”: this is the breed fried and then stored in wooden vats in vinegar and saffron. Renowned and still cooked in many restaurants, you should taste the delicious crayfish of Bussi sul Tirino.

Local Products in Abruzzo, a region that offers a mixture of typical, Pecorino, Trebbiano wine, saffron and truffles are four delicacies that is definitely worth a try when you go to holiday in Abruzzo!

Pecorino Abruzzo
Among the typical products of Abruzzo we forget the famous cheese, excellent cheese made from whole sheep’s milk, most obviously the rennet and salt. Many like accompanied with a good glass of wine, a meal or as an aperitif, with many others like instead grated over pasta.

Trebbiano d’Abruzzo Another famous local products is Trebbiano d’Abruzzo, a DOC wine that is produced in three provinces of the region, namely Teramo, Pescara and L’Aquila. As for the grape with which it is produced, we think we thresh Tuscan to Bombino Bianco. It is a white wine ideal to accompany white meat but also pasta dishes in white.

Saffron of Navelli
In the area of ​​Navelli, in the province of L’Aquila, there are wide and extensive cultivation of saffron. Saffron produced in Navelli is rightly considered the finest saffron in the world. Saffron is a very old plant, it arrived in Italy from the Middle East in the Middle Ages, a time when it was used more for medical purposes that food.

The truffle Paintings
Chieti is the famous city of truffles, where you can taste excellent, fresh and preserved truffles. Why we distinguish between fresh truffles and preserved truffles? Because perhaps not everyone knows that the truffle has its seasonality: the white truffle is in season during the months of October, November and December; the white truffle from mid-January to late April; the black truffle, also called scorsone, from May to end of the year; Finally, the black truffle hooked from December to mid-March.